CONSERVATIVA - Clinica Odontoiatrica Mancini
15144
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15144,page-child,parent-pageid-15337,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

CONSERVATIVA

ENDODONZIA AL MICROSCOPIO

Il microscopio operatorio consente l’impiego di ingrandimenti modulabili in ogni situazione e grazie alla presenza di una luce coassiale la possibilità di illuminare un punto di particolare interesse. La visione stereoscopica inoltre permette di mantenere un’adeguata profondità di osservazione nel campo operatorio.  Tutto ciò permette di operare in condizioni ottimali anche in presenza di situazioni difficili o estreme ottenendo degli standard qualitativi ottimali. Si possono notare, grazie al microscopio, la presenza di canali laterali o altre particolarità anatomiche del dente altrimenti impossibili da notare. Possiamo dire che con il microscopio il trattamento canalare è assolutamente personalizzato e questo fa la differenza in situazioni operative complesse laddove l’alternativa potrebbe essere un’estrazione del dente. Nella nostra clinica l’uso di questo strumento è affidato ad un professionista specializzato in endodonzia e all’utilizzo del microscopio.

ENDODONZIA AL MICROSCOPIO

Il microscopio operatorio consente l’impiego di ingrandimenti modulabili in ogni situazione e grazie alla presenza di una luce coassiale la possibilità di illuminare un punto di particolare interesse. La visione stereoscopica inoltre permette di mantenere un’adeguata profondità di osservazione nel campo operatorio.  Tutto ciò permette di operare in condizioni ottimali anche in presenza di situazioni difficili o estreme ottenendo degli standard qualitativi ottimali. Si possono notare, grazie al microscopio, la presenza di canali laterali o altre particolarità anatomiche del dente altrimenti impossibili da notare. Possiamo dire che con il microscopio il trattamento canalare è assolutamente personalizzato e questo fa la differenza in situazioni operative complesse laddove l’alternativa potrebbe essere un’estrazione del dente. Nella nostra clinica l’uso di questo strumento è affidato ad un professionista specializzato in endodonzia e all’utilizzo del microscopio.

ENDODONZIA

E’ un trattamento ambulatoriale che si rende necessario quando la polpa (tessuto nervoso molle all’interno del dente) è infiammata o infetta per un danno provocato da una carie profonda, dall’esito di interventi sul dente o da un trauma che ne  ha provocato la scheggiatura o la rottura. La sintomatologia varia dal semplice sensibilità al freddo fino ad un dolore persistente, forte, pulsante (il classico mal di denti). Quando si arriva una di queste situazioni si ricorre ad un trattamento endodontico per evitare una compromissione più o meno grave del dente. Il trattamento endodontico o terapia canalare o come viene comunemente intesa, devitalizzazione, consiste nella rimozione di tutta la polpa o nervo e la sua sostituzione con un’otturazione permanente in “guttaperca” e cemento canalare previa adeguata detersione e sagomatura dei canali radicolari. La percentuale di successo del trattamento canalare è elevatissimo, diminuisce nei casi di ritrattamento endodontico (ripetizione della procedura endodontica per un precedente insuccesso), complessità anatomiche o difficoltà obiettive varie. Anche in questo tipo di trattamento l’ausilio del microscopio e della TAC COME BEAN possono risultare determinanti per il successo della terapia endodontica.

ENDODONZIA

E’ un trattamento ambulatoriale che si rende necessario quando la polpa (tessuto nervoso molle all’interno del dente) è infiammata o infetta per un danno provocato da una carie profonda, dall’esito di interventi sul dente o da un trauma che ne  ha provocato la scheggiatura o la rottura. La sintomatologia varia dal semplice sensibilità al freddo fino ad un dolore persistente, forte, pulsante (il classico mal di denti). Quando si arriva una di queste situazioni si ricorre ad un trattamento endodontico per evitare una compromissione più o meno grave del dente. Il trattamento endodontico o terapia canalare o come viene comunemente intesa, devitalizzazione, consiste nella rimozione di tutta la polpa o nervo e la sua sostituzione con un’otturazione permanente in “guttaperca” e cemento canalare previa adeguata detersione e sagomatura dei canali radicolari. La percentuale di successo del trattamento canalare è elevatissimo, diminuisce nei casi di ritrattamento endodontico (ripetizione della procedura endodontica per un precedente insuccesso), complessità anatomiche o difficoltà obiettive varie. Anche in questo tipo di trattamento l’ausilio del microscopio e della TAC COME BEAN possono risultare determinanti per il successo della terapia endodontica.

INTARSI IN ZIRCONIA O DISILICATO

Gli intarsi sono delle ricostruzioni di una parte del dente vengono eseguiti dal laboratorio previa prese impronta del cavità e cementati nella stessa. Gli intarsi vengono utilizzati prevalentemente nei molari e premolari dove spesso la dimensione della cavità è importante. Nelle piccole cavità, infatti, si preferisce intervenire con una semplice otturazione estetica. La nostra clinica utilizza intarsi in ceramica, disilicato di litio, zirconia o composito a seconda delle esigenze sia nostre che del paziente. Dapprima viene preparata la cavità rimuovendo le vecchie otturazioni , se presenti, o la carie. Il dente può essere vitale o devitalizzato. Viene quindi presa un‘impronta della cavità preparata e che sarà inviata in laboratorio. La cavità verrà quindi temporaneamente chiusa con di un’otturazione provvisoria. La seconda fase comprenderà la cementazione dell’intarsio con uno speciale cemento che eliminerà ogni spazio intermedio riducendo al massimo l’infiltrazione batterica e creando una adesione fisico/chimica tra dente ed intarsio che produrrà caratteristiche di estetica e integrità al dente. I vantaggi degli intarsi sono un’ottima durata nel tempo (circa il triplo delle otturazioni tradizionali) la biocompatibilità con i tessuti e l’estetica. Questo tipo di riabilitazione avviene in sole due sedute.

INTARSI IN ZIRCONIA O DISILICATO

Gli intarsi sono delle ricostruzioni di una parte del dente vengono eseguiti dal laboratorio previa prese impronta del cavità e cementati nella stessa. Gli intarsi vengono utilizzati prevalentemente nei molari e premolari dove spesso la dimensione della cavità è importante. Nelle piccole cavità, infatti, si preferisce intervenire con una semplice otturazione estetica. La nostra clinica utilizza intarsi in ceramica, disilicato di litio, zirconia o composito a seconda delle esigenze sia nostre che del paziente. Dapprima viene preparata la cavità rimuovendo le vecchie otturazioni , se presenti, o la carie. Il dente può essere vitale o devitalizzato. Viene quindi presa un‘impronta della cavità preparata e che sarà inviata in laboratorio. La cavità verrà quindi temporaneamente chiusa con di un’otturazione provvisoria. La seconda fase comprenderà la cementazione dell’intarsio con uno speciale cemento che eliminerà ogni spazio intermedio riducendo al massimo l’infiltrazione batterica e creando una adesione fisico/chimica tra dente ed intarsio che produrrà caratteristiche di estetica e integrità al dente. I vantaggi degli intarsi sono un’ottima durata nel tempo (circa il triplo delle otturazioni tradizionali) la biocompatibilità con i tessuti e l’estetica. Questo tipo di riabilitazione avviene in sole due sedute.

OTTURAZIONI ESTETICHE

Le otturazioni estetiche eliminano finalmente le antestiche e tossiche otturazioni in amalgama. Garantiscono un effetto estetico dell’otturazione. La sostituzione delle vecchie otturazioni in amalgama viene eseguita in maniera protetta utilizzando una diga in gomma che isola il dente dalla cavità orale durante la loro rimozione. Recenti studi hanno dimostrato che in ogni otturazione in amalgama possono essere presenti fino a 450 mg di mercurio. La tossicità del mercurio non è nostra materia, ma ogni paziente potrà informarsi personalmente sulla sua tossicità e sulla pericolosità della presenza del mercurio nel cavo orale. Il materiale orale presente nella nostra clinica per il restauro dei denti è  un composito (materiale plastico altamente biocompatibile e con una componente resinosa ed una vetroionomerica) che riprodurrà perfettamente il colore naturale del dente.

OTTURAZIONI ESTETICHE

Le otturazioni estetiche eliminano finalmente le antestiche e tossiche otturazioni in amalgama. Garantiscono un effetto estetico dell’otturazione. La sostituzione delle vecchie otturazioni in amalgama viene eseguita in maniera protetta utilizzando una diga in gomma che isola il dente dalla cavità orale durante la loro rimozione. Recenti studi hanno dimostrato che in ogni otturazione in amalgama possono essere presenti fino a 450 mg di mercurio. La tossicità del mercurio non è nostra materia, ma ogni paziente potrà informarsi personalmente sulla sua tossicità e sulla pericolosità della presenza del mercurio nel cavo orale. Il materiale orale presente nella nostra clinica per il restauro dei denti è  un composito (materiale plastico altamente biocompatibile e con una componente resinosa ed una vetroionomerica) che riprodurrà perfettamente il colore naturale del dente.

PEDODONZIA

Curare la bocca dei bambini significa anche predisporre le migliori condizioni per una futura salute dentale oltre che evitare dolori e disfunzioni nell’immediato. La prevenzione è rappresentata dalle “sigillature” dei solchi premolari. Si tratta di un’applicazione nelle fossette dei denti sani di una resina che evitando il ristagno della placca batterica in zone difficili da detergere, permettere di ridurre il pericolo di carie. Controlli semestrali e annuali del bambino per l’eruzione e la crescita dei denti permetteranno spesso al bambino di evitare problematiche future.

PEDODONZIA

Curare la bocca dei bambini significa anche predisporre le migliori condizioni per una futura salute dentale oltre che evitare dolori e disfunzioni nell’immediato. La prevenzione è rappresentata dalle “sigillature” dei solchi premolari. Si tratta di un’applicazione nelle fossette dei denti sani di una resina che evitando il ristagno della placca batterica in zone difficili da detergere, permettere di ridurre il pericolo di carie. Controlli semestrali e annuali del bambino per l’eruzione e la crescita dei denti permetteranno spesso al bambino di evitare problematiche future.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi