Spazzolino da denti: il tuo compagno di vita di sempre
17592
post-template-default,single,single-post,postid-17592,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

SPAZZOLINO DA DENTI: IL TUO COMPAGNO DI VITA DI SEMPRE

spazzolino-da-denti

SPAZZOLINO DA DENTI: IL TUO COMPAGNO DI VITA DI SEMPRE

In occasione del nuovo anno e dei famosi “buoni propositi” che ci accompagnano da sempre, vogliamo parlare dello spazzolino da denti, magari – una miglior cura dei denti – è tra i vostri.

Nonostante venga consigliata, almeno due volte all’anno, una visita di controllo e un’igiene professionale – la pulizia dentale parte da casa – ed per questo che abbiamo voluto dedicare l’articolo di questo mese al vostro compagno di avventure nella lotta contro la carie.

spazzolino-da-denti---2

Spazzolino da denti, uno strumento indispensabile nella pulizia del cavo orale!

Non tutti gli spazzolini sono uguali ed è importante sapere cosa guardare prima di scegliere. In questa breve guida cercheremo di focalizzarci sulle caratteristiche che deve avere un buon spazzolino così, la prossima volta che al supermercato ti troverai difronte alla vastissima scelta colorata non avrai più dubbi.

Spazzolino elettrico o manuale?
Negli ultimi anni il dilemma è: il passaggio all’elettrico.
Partiamo subito con il dire che non sempre lo spazzolino elettrico è in assoluto la scelta migliore. Quello che va considerato prima di tutto è il modo in cui una persona si lava i denti. Si possono ottenere ottimi risultati nell’igiene orale domestica anche con lo spazzolino manuale, così come d’altra parte è possibile nel tempo danneggiare le gengive ed erodere lo smalto a causa di movimenti errati o setole troppo dure.
Uno spazzolino manuale utilizzato accuratamente non è da considerarsi peggiore di quello elettrico. L’utilizzo dello spazzolino elettrico è di aiuto soprattutto nel caso di persone pigre, inclini a non lavare i denti accuratamente o in modo distratto o sbadato.

Lo spazzolino elettrico permette di rimuovere più efficacemente la placca batterica.

Come usare lo spazzolino?
Come suggerisce la “Federazione Europea di Parodontologia” Lo spazzolino da denti va utilizzato almeno 2 volte al giorno per 2 minuti dopo i pasti principali. Il suo utilizzo è molto semplice ma va fatto accuratamente per eliminare tutti i residui possibili.

spazzolino-da-denti---4
Ecco alcuni consigli da tenere sempre a mente:

1. Inclina le setole dello spazzolino a 45° rispetto alla superficie dei denti e appoggialo tra le gengive e il dente.
2. In questa posizione, esegui 3 o 4 rotazioni senza spostare la testina dello spazzolino facendo in modo che a roteare siano solo le setole per disgregare la placca.
3. Infine ruota la testina dello spazzolino dalla gengiva verso il dente per asportare il materiale smosso precedentemente.
Nel caso dello spazzolino elettrico invece fa quasi tutto da solo, a noi resta solo il compito di spostare la testina da un dente all’altro avendo cura di passarlo su tutte le superfici.

Ricorda!
Almeno due volte all’anno consigliamo una visita di controllo e un’igiene professionale. Bisognerebbe porre speciale attenzione ad alcuni segnali: gengive sanguinanti, arrossate, alitosi…potrebbero essere i primi segnali di patologie più gravi!
spazzolino-da-denti---3

Hai domande o dubbi? Chiamaci allo 02 5450351.
Non esitare a contattarci per qualsiasi informazione.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi