Igiene e prevenzione: spazzolare è meglio che otturare!
17514
post-template-default,single,single-post,postid-17514,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Igiene e prevenzione: spazzolare è meglio che otturare!

prevenzione_igiene

Igiene e prevenzione: spazzolare è meglio che otturare!

Prevenire è meglio che curare, così come spazzolare è meglio che otturare.
Praticare l’igiene quotidiana ogni giorno è fondamentale per scongiurare la maggior parte delle problematiche dentali. È importante però conoscere il modo giusto di prendersi cura dei propri denti.
Eccoci pronti a fornirvi dei consigli di prevenzione da mettere subito in pratica per migliorare la vostra performance d’igiene davanti allo specchio!

 
Cominciamo!

Lavarsi i denti spesso: consigliamo di farlo almeno 3 volte al dì, a maggior ragione dopo aver ingerito cibi o bevande ricchi di zucchero

• Utilizzare uno spazzolino adatto: dovete trovare lo spazzolino adatto a voi. Di norma le setole non dovrebbero essere troppo dure, in modo tale da evitare di aggredire eccessivamente lo smalto e le gengive. Per la stessa ragione, ponete attenzione anche a non esercitare eccessivo vigore durante lo spazzolamento.
 
Come spazzolare: una buona pulizia quotidiana dovrebbe durare attorno ai 2 minuti e dovrebbe essere eseguita mediante movimenti decisi e continui, dalla gengiva verso il dente, contrastando così un eventuale ritiro gengivale.
 
• Il filo interdentale è fondamentale per una corretta prevenzione. Serve infatti ad arrivare in punti inaccessibili allo spazzolino. 

• Non rinunciate mai a lavarvi i denti prima di dormire: di notte il rischio comportato dai batteri presenti nella bocca aumenta, in quanto la protezione salivare diminuisce.
 
• Dentifrici e collutori al fluoro aiutano a rafforzare i denti.

prevenzione_igiene

 
La pulizia quotidiana non basta. È infatti consigliato sottoporsi ad una seduta d’igiene dentale professionista almeno 2 volte l’anno. Oltre ad una rimozione completa del tartaro, il dentista potrà evidenziare eventuali problematiche potenziali o già in atto.
Queste buone regole sono da applicare anche ai piccoli pazienti, sia per l’importanza ricoperta dai denti da latte, sia perché, con dei controlli fin dalla tenera età, è possibile riscontrare e correggere possibili problemi legati allo sviluppo osseo e del palato.
 
 
Placca e tartaro sono tra i principali nemici della tua salute orale. Approfitta del mese della prevenzione per passare a trovarci in studio per un’igiene professionale!
Prenota ora una visita senza impegno telefonando allo 02 5450351.
Ti aspettiamo!